ops Arriva il freddo, piatti caldi in tavola - mammebio.it
ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

logo di mammebio.it (torna alla homepage)

Alimentazione biologica sana e naturale.

Arriva il freddo, piatti caldi in tavola

Con il cambio di stagione e temperature si rende necessario cambiare anche il nostro modo di mangiare.

L'autunno e i primi freddi richiedono anche un cambio di alimentazione per meglio supportare il nostro organismo. Non è un caso che anche la natura ci proponga prodotti "nuovi" da portare sulle nostre tavole: dai broccoli ai cavoli cappuccio, dalle cipolle ai radicchi rossi, e poi le zucche, i cachi, le castagne, i fichi per citare solo alcuni tipi di frutta e verdura che caratterizzano la produzione tipica delle stagioni fredde e che è bene entrino nei nostri piatti. E, per le verdure specialmente, è richiesta una cottura più impegnativa.

Quello che la campagna offre è anche esattamente quello che serve al nostro organismo. Sia per gli adulti che per i bambini, a partire dai primi freddi, l'alimentazione deve cambiare e diventare in qualche modo più consistente e "calda": quindi, se pure va bene l'insalata, non dovrà mai mancare nel pasto anche una porzione di verdura cotta.

Ed è, l'inverno ma anche l'autunno, il tempo ideale per includere regolarmente nel menu quotidiano familiare le zuppe e i minestroni: portano proteine vegetali, vitamine, sali minerali e idrati di carbonio che integrano la nostra dieta alimentare. Un filo d'olio extravergine - meglio se di prima spremitura - aggiunto a fine cottura, nel piatto, aggiungerà un tono piacevole di gusto e fornisce altri nutrienti fondamentali specie d'inverno. Le varianti sono naturalmente tante: creme, passati, minestroni, zuppe. Con un solo ingrediente (avete provato la crema di zucca? in genere piace tanto anche ai bambini) oppure con quelli che si trovano al mercato, dai contadini: non ci sarà il rischio di annoiarsi.

Da ricordare

Tra autunno ed inverno è meglio non preparare - se non, eventualmente, solo occasionalmente - cibi freddi o crudi. Assumerli spesso avrebbe come conseguenza di raffreddare e indebolire l'organismo che già si deve confrontare con i rigori stagionali e ha bisogno, invece, di essere riscaldato.

 

 

7/10/2011

7/10/2011

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti! Avvertenza privacy: raccomandiamo, nel postare messaggi, di prestare attenzione rischi connessi al fatto di rendersi identificabili sul web in relazione alla propria patologia. E questo anche alla luce della possibilita' che tali informazioni possano essere indicizzate dai motori di ricerca generalisti o conosciuti dalla generalita' degli utenti Internet e non dai soli iscritti al sito.

Altro su: "Arriva il freddo, piatti caldi in tavola"

Sprechi. Il cibo che buttiamo, che distruggiamo, che potremmo utilizzare
Lo spreco di cibo è ormai un problema assai diffuso e una priorità non più procrastinabile dell'agenda ambientale.
La sicurezza alimentare: una guida per i ragazzi
Linguaggio chiaro, semplice, efficace per questa guida sulla sicurezza alimentare preparata dal Ministero della Gioventù.
Kiwi e cipolle rosse, le rughe si combattono a tavola
Tutti gli alimenti che, grazie al loro alto potere antiossidante, diventano dei preziosi alleati per la bellezza della nostra pelle.
E' tempo di castagne!
Un frutto nutriente, digeribile, gustoso e adatto anche ai celiaci. Quali castagne comprare.
10 regole per evitare il sovrappeso
Il 35% dei bimbi italiani ha un peso superiore a quello che dovrebbe avere. Alimentazione sana e movimento devono entrare nelle abitudini quotidiane.
Mangiare vegetariano, scelta di benessere
Una preziosa guida anche per chi vuole solo ridurre le porzioni di carne e pesce e scoprire le alternative possibili al formaggio.

MammeBio

MammeBio ti accompagna nella tua vita secondo natura.

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!