ops La Valeriana - mammebio.it
ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

logo di mammebio.it (torna alla homepage)

Benessere psicofisico in armonia con la natura.

La Valeriana

Come sfruttare l’effetto induttore del sonno e sedativo-ansiolitico della Valeriana.

a cura di: Dott. Massimo Generoso (pediatra)

Della Valeriana (Valeriana Officinalis) si sfrutta l’effetto induttore del sonno e sedativo-ansiolitico.

Raramente si possono verificare diarrea, nausea e vomito. Se assunta per lunghi periodi la Valeriana può causare mal di testa, irrequietezza e insonnia.

Fitomedicine a base di Valeriana non devono essere usate in gravidanza e durante l’allattamento, nei giorni immediatamente precedenti a interventi che richiedano anestesia, nei soggetti con malattie del fegato e in quelli che assumono farmaci contro l’epilessia. Per quanto riguarda i bambini, i pareri sono discordanti: infatti ne viene consigliato l’uso dopo tre anni di età o sopra i sei anni o addirittura dopo 12 anni.

Deve essere evitata la somministrazione della Valeriana contemporaneamente con i barbiturici perché potrebbe verificarsi un'eccessiva sedazione.

20/8/2009

20/8/2009

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti! Avvertenza privacy: raccomandiamo, nel postare messaggi, di prestare attenzione rischi connessi al fatto di rendersi identificabili sul web in relazione alla propria patologia. E questo anche alla luce della possibilita' che tali informazioni possano essere indicizzate dai motori di ricerca generalisti o conosciuti dalla generalita' degli utenti Internet e non dai soli iscritti al sito.

Altro su: "La Valeriana"

Il Ginseng
Migliora la resistenza alla fatica fisica, la qualità della memoria, i processi di elaborazione mentale: il Ginseng
Erbacce buone da mangiare
Domenica 24 Marzo si terrà un corso sul riconoscimento delle piante e erbe spontanee, alcuni loro utilizzi in cucina e i diversi utilizzi fitoterapici.
Prodotti fitoterapici per il mal di testa
La Boswellia e il Tanaceto sono i prodotti fitoterapici usati come rimedi contro il mal di testa.
Preparazioni ottenute partendo da piante essicate
Tisane, infusi, decotti, polveri, estratti fluidi, estratti secchi sono preparazioni ottenute da piante essicate.
La fitoterapia nell'anziano
Il Ginkgo, il Ginseng, la Valeriana, la Passiflora, l’Iperico, l'Arpagofito e il Carciofo sono utili per i disturbi dell'anziano.
Fitoterapia e farmacopea ufficiale
Alcuni prodotti fitoterapici possono avere reazioni avverse e interazioni nei confronti dei farmaci presenti nella farmacopea ufficiale.

MammeBio

MammeBio ti accompagna nella tua vita secondo natura.

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!