ops Psillio - mammebio.it
ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

logo di mammebio.it (torna alla homepage)

Benessere psicofisico in armonia con la natura.

Psillio

Sotto il nome di Psillio vengono denominate due piante medicinali dagli effetti molto simili: lo Psillio (Plantago psyllium) e la Plantago.

a cura di: Dott. Massimo Generoso (pediatra)

Sotto il nome di Psillio vengono denominate di solito due piante medicinali dagli effetti molto simili: lo Psillio (Plantago psyllium) e la Plantago (Plantago ovata). La fibra vegetale di queste due piante forma una massa gelatinosa che aumenta il volume e il peso delle feci; vengono così stimolati i movimenti dell’intestino e facilitata l'evacuazione.

Sono importanti le modalità di assunzione: bisogna infatti sciogliere la polvere in poca acqua, mescolare vigorosamente e bere rapidamente; è necessario mantenere poi un’adeguata assunzione di liquidi. Si possono verificare gonfiore addominale e flatulenza che in genere scompare durante il trattamento.

Queste due piante possono essere usate in gravidanza e durante l'allattamento, ma sono controindicate nelle seguenti situazioni:

  • età inferiore ai sei anni
  • malattie dell’intestino

Bisogna ricordare che può essere ritardato l’assorbimento intestinale di sali minerali (calcio, ferro, zinco), vitamine (B12), e alcune medicine somministrati contemporaneamente allo Psillio. Per questo motivo è opportuno assumere farmaci e integratori 30-60 minuti prima di Psillio e Plantago.

20/8/2009

20/8/2009

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti! Avvertenza privacy: raccomandiamo, nel postare messaggi, di prestare attenzione rischi connessi al fatto di rendersi identificabili sul web in relazione alla propria patologia. E questo anche alla luce della possibilita' che tali informazioni possano essere indicizzate dai motori di ricerca generalisti o conosciuti dalla generalita' degli utenti Internet e non dai soli iscritti al sito.

Altro su: "Psillio"

Fitoterapia per la cistite
Cranberry ed Uva ursina, le due droghe vegetali maggiormente utilizzate in fitoterapia contro la cistite.
Il Fieno greco
Un ottimo ricostituente per le stanchezze date da malattie infettive: il Fieno greco.
La fitoterapia per il trattamento della tosse
La fitoreapia indica la Grindelia, l’Edera, la Drosera, il Marrubio e il Papavero rosso per il trattamento della tosse.
Curare l'anemia con le erbe medicinali
Come curare l'anemia con un prodotto a base di erbe medicinali.
Fitoterapia e farmacopea ufficiale
Alcuni prodotti fitoterapici possono avere reazioni avverse e interazioni nei confronti dei farmaci presenti nella farmacopea ufficiale.
Che cos'è la fitoterapia
La fitoterapia è una branca della medicina che utilizza farmaci a base di piante medicinali.

MammeBio

MammeBio ti accompagna nella tua vita secondo natura.

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!