ops Fitomedicine e sport - mammebio.it
ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

logo di mammebio.it (torna alla homepage)

Benessere psicofisico in armonia con la natura.

Fitomedicine e sport

Le fitomedicine sono utilizzate quando si fa sport non solo per la loro azione antinfiammatoria e antidolorifica ma anche per un incremento della forza fisica.

a cura di: Dott. Massimo Generoso (pediatra)

Gli effetti benefici per l’attività sportiva esercitati dalle fitomedicine sono: l’incremento della forza fisica (facilitando la capacità di sopportare la fatica), il miglioramento dei tempi di recupero, l’aumento della capacità di concentrazione e, non in ultimo, il potenziamento delle difese immunitarie dell’organismo in modo da prevenire malattie debilitanti provocate dallo stress fisico.

Tutte queste attività sono riassunte nel termine “adattogeno”, che indica qualcosa in grado di aumentare la capacità complessiva dell’organismo di “adattarsi” alle più diverse condizioni di stress.

Le fitomedicine sono utilizzate anche per la loro azione antinfiammatoria e antidolorifica. Ma si devono sempre tenere presenti, oltre agli effetti benefici, anche gli effetti negativi che possono causare (vedi tabella sottostante).
 


 

PIANTE MEDICINALI E AZIONI

EFFETTI COLLATERALI

Arpagofito (Harpagophytum procumbens)
azione antinfiammatoria
Mal di stomaco con nausea, diarrea. E’ bene non usarlo nei soggetti che assumono farmaci contro le aritmie cardiache
Boswellia (Boswellia serrata)
azione antinfiammatoria
e antidolorifica
Eruzioni cutanee, diarrea
Acerola (Malphighia punicifolia)
azione antiossidante (contro i radicali liberi), fonte di vit. C
Calcoli ai reni, aumento dell’assorbimento del ferro
Ginkgo (Ginkgo biloba)
azione antiossidante (contro i radicali liberi) e protettiva sul cuore e i vasi sanguigni
Dolori addominali talvolta con diarrea. Da usare con cautela nei soggetti che assumono alcuni farmaci (anticoagulanti, aspirina, ecc); non associare a prodotti a base di aglio o derivati dal salice per aumento dei rischi di danni allo stomaco
Ginseng (Panax ginseng)
Migliora la produzione di energia e riduce la produzione di acido lattico
Aumento della pressione arteriosa, insonnia, vomito, diarrea, sanguinamento dal naso e dalla vagina
Guaranà (Paullinia cupana)
stimolante mentale
Eccitazione, insonnia, irritabilità, tremori, aumento dei battiti del cuore, aumento della pressione arteriosa
Eleuterococco (Eleutherococcus senticosus)
stimolante psico-fisico
Aumento dei battiti del cuore, aumento della respirazione, insonnia, tremori
Rodiola (Rhodiola rosea)
Stimolante psico-fisico
Irritabilità, eccitabilità, tremori, tic nervosi, aggravamento insonnia

20/8/2009

20/8/2009

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti! Avvertenza privacy: raccomandiamo, nel postare messaggi, di prestare attenzione rischi connessi al fatto di rendersi identificabili sul web in relazione alla propria patologia. E questo anche alla luce della possibilita' che tali informazioni possano essere indicizzate dai motori di ricerca generalisti o conosciuti dalla generalita' degli utenti Internet e non dai soli iscritti al sito.

Altro su: "Fitomedicine e sport"

La fitoterapia nei cambi di stagione
Con il cambio di stagione, è normale avvertire una sensazione di sonnolenza e stanchezza diffusa. La fitoreapia consiglia Ginseng e Eleuterococco.
Psillio
Sotto il nome di Psillio vengono denominate due piante medicinali dagli effetti molto simili: lo Psillio (Plantago psyllium) e la Plantago
Prodotti fitoterapici per il mal di testa
La Boswellia e il Tanaceto sono i prodotti fitoterapici usati come rimedi contro il mal di testa.
La fitoterapia nell'anziano
Il Ginkgo, il Ginseng, la Valeriana, la Passiflora, l’Iperico, l'Arpagofito e il Carciofo sono utili per i disturbi dell'anziano.
Che cos'è la fitoterapia
La fitoterapia è una branca della medicina che utilizza farmaci a base di piante medicinali.
Preparazioni ottenute partendo da piante essicate
Tisane, infusi, decotti, polveri, estratti fluidi, estratti secchi sono preparazioni ottenute da piante essicate.

MammeBio

MammeBio ti accompagna nella tua vita secondo natura.

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!