ops La vista nei bambini - mammebio.it
ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

logo di mammebio.it (torna alla homepage)

Benessere psicofisico in armonia con la natura.

La vista nei bambini

Il prezioso libro di Janet Goodrich spiega cosa può fare un genitore, in prima persona, per la visione naturale del figlio.

La copertina del libro di Janet Goodrich, La vista dei bambini.La vista si può educare: non è un compito difficile, impossibile. E soprattutto è alla portata di tutti i genitori. Parola di Janet Goodrich, che su questo ha scritto un libro unico nel panorama internazionale e tradotto anche in italiano: "La vista dei bambini, aiutarli a vedere meglio senza occhiali" (Libreria Editrice Fiorentina, 20 euro). Già perché ogni mamma, ogni papà può - in prima persona - fare molto per la vista dei propri figli e, per quanto possa sembrare strano, uno specialista può fare molto meno. Qual è il segreto? Stimolare il modo naturale di funzionamento dell'occhio. I modi (raccontati nel libro) sono tanti: giochi, filastrocche, canzoncine, manualità, creatività.

Tutto, per Janet, parte dall'esperienza personale: dall'età di sette anni porta gli occhiali per la miopia e l'astigmatismo. Ma poi studia i metodi Bates e Corbett e "miracolosamente" riesce a fare a meno degli occhiali; si laurea in psicologia con una tesi sul tema "visione e carattere" e nella sua vita - è mancata nel 1999, a 57 anni - ha aiutato migliaia di persone a migliorare la loro vista.

Il libro si sviluppa in quattro parti: nella prima viene presentato questo nuovo, "alternativo" approccio alla vista, ovvero la storia di coloro che "volevano liberare i bambini dagli occhiali" e un approfondimento su cosa si intende quando si utilizza il termine "vista"; nella seconda si parla della vista acuta per ogni bambino: il principio di base è che gli occhi, per vedere, devono muoversi. Sembra scontato ma non lo è, anche perchè spesso le abitudini errate portano alla fissità dello sguardo e quindi ai problemi di vista. La terza parte presenta programmi di intervento specifici per i singoli problemi: miopia e ipermetropia, astigmatismo, strabismo e occhi pigri, fusione. L'ultima sezione è dedicata alla casa e all'ambiente scolastico, a partire da quel che si mangia. A proposito: lo sapevate che lo zucchero fa male agli occhi? Qui trovate consigli e indicazioni per un risanamento emozionale per zucchero-dipendenti.

Questo metodo, o meglio il programma educativo illustrato da Janet Goodrich, parte da una consapevolezza: c'è un bambino interiore in ogni genitore e questo può diventare l'alleato, il compagno di guarigione del proprio figlio in cui, anche, è presente una forza guaritrice universale.

La vista riflette le paure e i lacci emozionali: una volta rimossi, i bambini preferiranno lasciar andare gli occhiali. Ed è, questo, un viaggio bello da fare insieme...

 

Metodo Bates: la visione è olistica

La visione naturale, per tutti

Rasterbrille, gli occhiali coi buchi


Bimbo mio, ti insegno a guardare il mondo!


6 "trucchi" per esercitare gli occhi

 

26/1/2012

26/1/2012

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti! Avvertenza privacy: raccomandiamo, nel postare messaggi, di prestare attenzione rischi connessi al fatto di rendersi identificabili sul web in relazione alla propria patologia. E questo anche alla luce della possibilita' che tali informazioni possano essere indicizzate dai motori di ricerca generalisti o conosciuti dalla generalita' degli utenti Internet e non dai soli iscritti al sito.

Altro su: "La vista nei bambini"

Videogiochi violenti? Grazie, no
Un recente studio dimostra come i videogiochi violenti siano in grado di alterare il comportamento nei giovani.
A scuola di squali, dal 15 al 23 ottobre
Le iniziative per adulti e bambini per conoscere meglio e proteggere questi grandi predatori del mare.
Sgarrupphouse, la casa secondo i bambini
La casa vista dai bambini prende le forme della Sgarrupphouse: fino a giugno 2012 è al Museo dei Bambini di Roma.
Al mare o al parco? Domeniche... da bambini
Due proposte tagliate su misura per i bambini per trascorrere in modo diverso, tra divertimento e natura, la domenica o i giorni di festa.
Occhio alle stelle, per conoscersi meglio!
Il tema natale offre preziose informazioni; per un genitore è un buon modo per conoscere meglio ogni figlio, i suoi bisogni e come sostenerli. L'Harmonic Plan.
Realizzare dei piccoli doni con i bambini
Come aiutare i bambini a scoprire il piacere delle piccole cose a San Valentino realizzando dei piccoli doni per le persone che amano.

MammeBio

MammeBio ti accompagna nella tua vita secondo natura.

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!