ops La migliore ricetta antirughe? Ginnastica e smorfie - mammebio.it
ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

logo di mammebio.it (torna alla homepage)

La tua bellezza bio naturale.

La migliore ricetta antirughe? Ginnastica e smorfie

Per la bellezza, il tono e la compattezza della pelle del viso la soluzione antiage più naturale è la ginnastica facciale. Per uomini e donne, di ogni età.

Un estratto di una pagina del sito web di Paola Rivalta, di ginnastica facciale.Chi bella vuole apparire, un poco deve soffrire: non è vero? E allora forza, lasciamo perdere creme e cremine antirughe: bisogna fare un po' di ginnastica. Uno-due, uno-due: via con gli esercizi. O meglio: via con le smorfie! Già perchè, per la bellezza del viso, basta in fondo poco: qualche minuto al giorno di sano e mirato movimento. Lo spiega bene Paola Rivalta, che di mestiere fa proprio questo: insegna a muovere i muscoli del viso per ridare forma e vigore alla pelle. Che, lavorandoci sopra, appare più bella e giovane.

La ginnastica facciale è per tutti. Spiega: "Non c'è un'età per iniziare. Ovviamente chi è giovane non vedrà grandi risultati perchè potrà solo prevenire; apprezzerà di più nel tempo".

Il processo è inesorabile: intorno ai 30/35 anni la pelle inizia a perdere tono, le cellule iniziano a perdere la capacità di rinnovarsi regolarmente e la microcircolazione rallenta, causando la comparsa di borse ed occhiaie. Si può notare inoltre la comparsa delle prime rughe, solitamente d'espressione. A partire dai 40/45 anni la pelle perde idratazione ed incomincia ad essere sensibile agli agenti atmosferici, si "grinza" più facilmente e compaiono rughe più profonde. Le fibre di collagene si deteriorano e i muscoli del viso perdono elasticità. La pelle diventa più sottile e i capillari più visibili.
Tra i 50 e i 60 anni la pelle è sottile e fragile. Il suo spessore infatti diminuisce di circa il 5% ogni 10 anni. La pelle diventa molto secca, e ruvida, l'impalcatura di collagene ed elastina non esiste più, le rughe diventano più profonde, anche per effetto della forza di gravità, e per la mancata tensione muscolare sottostante. "E' evidente - prosegue la Rivalta - che la persona più avanti con gli anni avrà maggiori soddisfazioni con gli esercizi. Un punto è importante da sottolineare: iI muscoli , se allenati, non hanno età".

Ma cosa significa fare la ginnastica del visto? "Una routine di allenamento dura circa 12 minuti. Il primi mese è necessario allenarsi giornalmente poi, una volta risvegliata la muscolatura, sarà sufficiente intervenire a giorni alterni. I muscoli di uomini e donne rispondono allo stesso modo".

La muscolatura del viso risente di molti fattori. Oltre all'alimentazione, alla mimica, alle abitudini, per strutturare una lezione bisogna tenere conto anche della posizione dei denti, della struttura mandibolare, di eventuali deviazioni al setto nasale, di deficit visivi. "Per questo - spiega la trainer - oltre ad un approccio "standard" (ho preparato dei dvd acquistabili on line che sono un valido supporto; ci sono anche degli estratti disponibili su youtube, per cominciare) propongo anche sedute individuali via skype: credo che la personalizzazione sia molto importante".

Risultati? "Dopo 2 mesi di allenamento le rughe saranno visibilmente attenuate, soprattutto a livello di occhi e labbra. Gli zigomi avranno una forma più pronunciata e compatta. La pelle stessa, con il tempo, non sarà più asfittica e secca, ma maggiormente ricettiva ai trattamenti cosmetici e più compatta. Inoltre una ginnastica ben eseguita, comprende movimenti ad hoc  grazie ai quali la pelle viene tesa o bloccata, in modo che non generi eccessivi od involontari corrugamenti".

Una sola avvertenza: per preparare la pelle ad una lezione di ginnastica facciale è indicato l'uso di una buona crema idratante non troppo ricca, allo scopo di rendere la superficie più morbida ed elastica.


 

21/3/2012

21/3/2012

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti! Avvertenza privacy: raccomandiamo, nel postare messaggi, di prestare attenzione rischi connessi al fatto di rendersi identificabili sul web in relazione alla propria patologia. E questo anche alla luce della possibilita' che tali informazioni possano essere indicizzate dai motori di ricerca generalisti o conosciuti dalla generalita' degli utenti Internet e non dai soli iscritti al sito.

Altro su: "La migliore ricetta antirughe? Ginnastica e smorfie"

Un po' di miele, per lavarsi il viso
Usato da sempre anche con fini cosmetici, il miele dona una pelle morbida, vellutata. Una ricetta da bere (e per lavarsi).
Più che una spugna, una loofa
La loofa (o luffa) è una spugna ecologica e versatile, ricavata da una specie particolare di zucchina. Come realizzare un sapone-luffa personalizzato.
Borotalco, la bellezza profumata si fa da sè
Bastano pochi ingredienti da mescolare insieme e lasciar riposare qualche settimana per avere a disposizione un borotalco profumato per tutta la famiglia.
L'avocado... in faccia!
Una ricetta veloce per una maschera per il viso in grado di proteggere e lenire le irritazioni della pelle dovute al freddo.
LaMiaPelle, la crema eco-solidale per le mani
Un prodotto naturale per la bellezza della pelle nato da un'impresa sociale che fa ricerca in modo innovativo utilizzando le risorse del territorio.
Consigli per la salute della pelle sotto il sole
Creme solari biologiche e una dieta ricca di vitamina A per la salute della pelle delle mamme e dei bambini sotto il sole.

MammeBio

MammeBio ti accompagna nella tua vita secondo natura.

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!