ops Un pediluvio con i fiori di primavera - mammebio.it
ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

logo di mammebio.it (torna alla homepage)

La tua bellezza bio naturale.

Un pediluvio con i fiori di primavera

Per prenderci cura nel modo adeguato dei nostri piedi non c'è niente di meglio di un pediluvio quotidiano. Utilizzate i fiori di primavera per il vostro pediluvio.

La Pasqua non cade ogni anno lo stesso giorno. Si tratta comunque di un momento di passaggio, del momento in cui ci lasciamo alle spalle l'inverno, il freddo e la pioggia per andare dritti verso la bella stagione. E questo significa che tra poco tempo ci toglieremo queste scarpe pesanti per indossare ciabattine, infradito, sandali. Ecco allora che la Pasqua è il momento migliore anche per pensare alla bellezza dei nostri piedi, come tutti noi ben sappiamo infatti i piedi non curati invecchiano la nostra persona e ci rendono poco attraenti.
Per prenderci cura nel modo adeguato dei nostri piedi non c'è niente di meglio di un pediluvio quotidiano.
In commercio sono disponibili molti prodotti che possiamo sciogliere in acqua per un pediluvio davvero eccezionale, prodotti che però sono spesso in possesso di ingredienti potenzialmente pericolosi per la nostra salute e anche per l'ambiente in cui viviamo.
Evitate allora di acquistare questi prodotti e scegliete di fare un bel pediluvio sfruttando i molti fiori di primavera, tutti quei fiori che proprio in questo periodo dell'anno vediamo sbocciare intorno a noi. In questo modo avrete la certezza di utilizzare solo prodotti naturali al cento per cento che non danneggiano l'ambiente in cui viviamo e che soprattutto non hanno ripercussioni negative sulla nostra pelle e sulla nostra salute.
Tutti i fiori di primavera sono la scelta ideale ovviamente. Potete utilizzare tulipani, rododendri, camelie, azalee, gardenie, giacinti oppure ortensie.
Non dovrete far altro che immergere i fiori direttamente in acqua bollente. Appena l'acqua diventa tiepida immergetevi i piedi e teneteli in ammollo per almeno un quarto d'ora, meglio ancora se per 30 minuti.
Dopo questo pediluvio i vostri piedi saranno morbidi e sarà per voi molto più semplice eliminare i calli, i duroni e le pellicine. I vostri piedi ovviamente saranno anche molto più profumati, un profumo che vi metterà il buon umore e che vi farà rilassare in modo intenso.
Provate questo piccolo trattamenti di bellezza proprio durante le feste in modo che risulti ancora più rilassante, vedrete che non potrete più farne a meno.

25/3/2013

25/3/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti! Avvertenza privacy: raccomandiamo, nel postare messaggi, di prestare attenzione rischi connessi al fatto di rendersi identificabili sul web in relazione alla propria patologia. E questo anche alla luce della possibilita' che tali informazioni possano essere indicizzate dai motori di ricerca generalisti o conosciuti dalla generalita' degli utenti Internet e non dai soli iscritti al sito.

Altro su: "Un pediluvio con i fiori di primavera"

Difendiamo le piante dai parassiti
Sul terrazzo e nell’orto dobbiamo prestare massima attenzione ai parassiti che in estate sono particolarmente aggressivi e voraci.
Barefooting: camminare a piedi nudi
Il barefooting è la nuova filosofia di vita: conta migliaia di cultori che hanno scelto di appendere le scarpe per camminare solo a piedi nudi.
A San Valentino (e non solo!) regalate i semi dei fiori
Per San Valentino diciamo no ai mazzi di fiori e sì a nuove piante che colorano il mondo.
Giallo, come i fiori della calendula
Dai fiori di calendula si ricava un olio ideale per idratare la pelle secca.
Erbe, fiori selvatici e miele: la cucina di primavera
Due appuntamenti per imparare a riconoscere ed utilizzare in cucina erbe spontanee, fiori selvatici e miele.
Ricicliamo tutto, anche i fiori di San Valentino
Scopriamo come riutilizzare i fiori di San Valentino realizzamdo un pout pourri con rose, scorze di limone, tisane e oli essenziali.

MammeBio

MammeBio ti accompagna nella tua vita secondo natura.

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!