ops Fiori sulla tavola - mammebio.it
ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

logo di mammebio.it (torna alla homepage)

Alimentazione biologica sana e naturale.

Fiori sulla tavola

I fiori saltano nel piatto per dare vita a gustose prelibatezze destinate a buongustai alla ricerca di bello e buono. Ecco l'elenco dei migliori e più adatti alle nostre ricette.

Con la bella stagione, si trovano fiori di ogni tipo. Dimentichiamo i fiori messi in un vaso particolare come centrotavola, o quelli regalati dagli ospiti invitati per una cena tra amici. Immaginate invece quegli stessi fiori nei piatti: colorati, profumati, da gustare come una pietanza speciale. La fantasia in cucina ci regala innumerevoli spunti per trasformare i fiori in cibi che possono fare la differenza per tanti pasti: si possono abbinare alla frutta, consumarli su spuntini all’inizio del pranzo o della cena, ma anche a colazione o a merenda. Dove comprarli? Trovare i fiori edibili è diventato molto semplice: lavanda, rosa, garofano, tutti colorati e delicatamente profumati, possono essere comprati nei migliori supermercati o in negozi specializzati in confezioni per uso alimentare.

I migliori e più adatti alle nostre ricette…

Basilico: fiori bianchi ma variabili nelle tonalità, dal gusto delicato come quello delle foglie.
Borragine: dal bellissimo colore blu intenso, hanno le stesse proprietà medicinali delle piante; molto impiegati in cucina, possono rappresentare semplicemente una decorazione. Il sapore ricorda quello del cetriolo.
Calendula: un bel giallo dorato e dal gusto pepato e sapido.
Crisantemo: sono amari, con tendenza al piccante. Se ne consiglia il consumo quando si sono appena aperti, dato che gli esemplari più vecchi diventano sgradevoli al contatto.                       
Finicchio selvatico: fiori gialli, con sapore che ricorda quello della liquirizia.
Garofano: se ne trovano diversi colori. Il gusto è dolce, talvolta leggermente pepato.
Lavanda: azzurro-violacei, con odore e sapore intensi: si amano o si odiano!
Margherita o pratolina: di colore bianco-panna, con sfumature rosa: i petali sono asprigni, leggermente amari.
Menta: conosciuti fin dall’antichità per le proprietà digestive e cardiotoniche, sono violacei, con lo stesso sapore delle foglie.
Primula: i colori dei fiori variano dal giallo al blu, al bianco, al lilla, rosso, rosa…il sapore è dolce e aromatico.
Rosmarino: violacei e di sapore più delicato rispetto alle foglioline, hanno proprietà simili, sono cioè digestivi e carminativi.



 

19/2/2018

19/2/2018

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti! Avvertenza privacy: raccomandiamo, nel postare messaggi, di prestare attenzione rischi connessi al fatto di rendersi identificabili sul web in relazione alla propria patologia. E questo anche alla luce della possibilita' che tali informazioni possano essere indicizzate dai motori di ricerca generalisti o conosciuti dalla generalita' degli utenti Internet e non dai soli iscritti al sito.

Altro su: "Fiori sulla tavola"

Florigrafia: il linguaggio dei fiori
Il linguaggio dei fiori, conosciuto come florigrafia, studia il significato e il tipo di messaggio che si vuole esprimere con un fiore.
Erbe, fiori selvatici e miele: la cucina di primavera
Due appuntamenti per imparare a riconoscere ed utilizzare in cucina erbe spontanee, fiori selvatici e miele.
Giallo, come i fiori della calendula
Dai fiori di calendula si ricava un olio ideale per idratare la pelle secca.
No ai fiori recisi per San Valentino, meglio una bella pianta in vaso
Una piccola azione molto green per un San Valentino è preferire ai fiori recisi una bella pianta in vaso.
Un pediluvio con i fiori di primavera
Scegliete di fare un bel pediluvio sfruttando i molti fiori di primavera, tutti quei fiori che proprio in questo periodo dell'anno vediamo sbocciare.
Difendiamo le piante dai parassiti
Sul terrazzo e nell’orto dobbiamo prestare massima attenzione ai parassiti che in estate sono particolarmente aggressivi e voraci.

MammeBio

MammeBio ti accompagna nella tua vita secondo natura.

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!