ops Buona la polenta con il mais rosso! - mammebio.it
ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

logo di mammebio.it (torna alla homepage)

Alimentazione biologica sana e naturale.

Buona la polenta con il mais rosso!

D'inverno, la polenta entra di diritto nei nostri piatti e piace a grandi e piccini. Da provare il gusto del mais rosso del Canavese anche nella ricetta della torta di mele.

Buona, la polenta! Poi, con le temperature che scendono, diventa ancora più piacevole - per grandi e piccini - sedersi davanti ad un piatto fumante arricchito da contorni vari. E se poi la farina è quella di pignoletto rosso, abbiamo aggiunto un tocco particolare al gusto.

C'era una volta...

Il pignoletto rosso - oggi rinominato "mais rosso di Banchette" è un'antica varietà di meliga nostrana per polenta. Nel Canavese (siamo in provincia di Torino), come in tutto il Nord Italia ove la polenta era parte caratterizzante della dieta giornaliera, sino agli anni Cinquanta i contadini riservavano la zona migliore dei loro campi per la semina della meliga per la polenta (il resto era destinato al mais per uso zootecnico). Questa era il frutto di selezioni durate decenni per  ottenere un mais dalle qualità organolettiche eccellenti, perchè era riservato all'uso dometico. Negli anni Sessanta e Settanta il cambio dei consumi alimentari l'avvento delle polente precotte hanno fatto sì che queste colture venissero un po' dimenticate. Solo negli anni Ottanta è iniziato il lavoro di ricerca che ha permesso di recuperare l'Ottofile, l'Ostenga e la Pignoletto che erano a rischio estinzione.

I fatti... diventano "bio"

Il seme è autoctono, selezionato di anno in anno e la semina viene fatta su terreni circondati da boschi: barriera naturale contro l'impollinazione con altri mais ibridi. La raccolta di questo mais è eseguita come un tempo; l'essiccazione viene fatta a basse temperature per mantenere le proprietà del prodotto. Non è tutto. La macinatura è eseguita con molino a pietra, che è più lenta ma riscalda meno la farina: vitamine e grassi insaturi del germe non vengano alterati.
Ed è per questo che le certificazioni non mancano; il pignoletto rosso si fregia di ben tre marchi: biologico certificato,  Paniere dei Prodotti tipici della Provincia di Torino e Antichi Mais Piemontesi.

Dove acquistare il mais rosso bio di Banchette: clicca qui.

Dal dolce al salato, sfizi in cucina

La farina di mais si presta bene oltre che per la buonissima polenta, anche per i dolci. Come dimostra questa ricetta di torta di mele, firmata da Serena Testa e premiata nel 2009 al concorso "Tutti Pasticceri".

Ingredienti

  • 6 uova intere
  • 300 gr.  zucchero
  • 500 gr. farina pignoletto rosso
  • 800 gr. mele
  • 50 gr. burro fuso
  • 1 bicchierino di liquore (strega, limoncello…)
  • 1 bicchiere di latte
  • 2 bustine di lievito

Procedimento

Sbattere le uova con lo zucchero per circa 15 minuti ad alta velocità. Aggiungere un cucchiaio alla volta di farina alternando con latte, liquore e burro fuso. Per ultimo aggiungere il lievito. Unire le mele  a pezzetti e mescolare con un cucchiaio di legno.

Versare in una teglia imburrata e infarinata e informare a 160° per circa un'ora. Spolverizzare con zucchero a velo.


 

10/11/2011

10/11/2011

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti! Avvertenza privacy: raccomandiamo, nel postare messaggi, di prestare attenzione rischi connessi al fatto di rendersi identificabili sul web in relazione alla propria patologia. E questo anche alla luce della possibilita' che tali informazioni possano essere indicizzate dai motori di ricerca generalisti o conosciuti dalla generalita' degli utenti Internet e non dai soli iscritti al sito.

Altro su: "Buona la polenta con il mais rosso!"

Dolci di carnevale
Chi lo ha detto che a Carnevale i dolci debbano essere per forza fritti? I metodi di cottura per rendere i dolci più leggeri.
Morsi du gusto e benessere: la ricetta dell'apple pie
La ricetta per preparare la torta di mele apple pie.
Granola, le barrette ai cereali
Come realizzare in casa le barrette granola ai cereali con grano, avena, nocciole e miele, un mix davvero ricco di gusto.
Un lecca lecca fatto in casa
Realizzate a casa dei gustosi lecca lecca. Avrete la certezza che nonostante gli zuccheri il dolcetto che stanno mangiando è sano.
Pop cake mania, insieme ai bambini
Come insegnare ai bambini a non buttare via niente in modo goloso e divertente preparando i pop cake con gli avanzi di del pandoro.

MammeBio

MammeBio ti accompagna nella tua vita secondo natura.

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!