ops I capelli e l'umidità - mammebio.it
ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

logo di mammebio.it (torna alla homepage)

La tua bellezza bio naturale.

I capelli e l'umidità

Provate a realizzare degli impacchi con ingredienti naturali per evitare i capelli crespi quando piove e c'è umidità.

Durante il mese di ottobre le piogge possono arrivare all'improvviso e durare anche per tutta la giornata rendendo così l'aria circostante davvero molto umida. I nostri capelli non sono preparati a questi cambiamenti e l'eccesso di umidità può purtroppo renderli crespi, del tutto indisciplinati, al di fuori del nostro controllo. Quando questo accade dobbiamo ammettere che non ci sentiamo particolarmente belle, avere i capelli in disordine è senza dubbio una delle cose che noi donne odiamo di più al mondo. Andiamo a scoprire insieme allora come evitare tutto questo e come avere capelli perfetti anche durante le giornate di pioggia, consigli che valgono per noi mamme ma che ovviamente valgono anche per i bambini soprattutto se hanno i capelli davvero molto lunghi.
Come prima cosa dovete ricordare che proprio in questo periodo dell'anno è bene prendersi cura dei capelli quanto più possibile cercando di nutrirli intensamente con prodotti ad hoc.
Ecco alcune tipologie di impacco che potete realizzare a casa con ingredienti naturali al cento per cento, provateli e vedrete che riuscirete a rendere i vostri capelli davvero meravigliosi:

  • Miscelate mezza banana, mezzo melone, mezzo avocado, 4 cucchiai di yogurt bianco e 2 cucchiai di olio di germe di grano. Applicate questo impacco direttamente sui capelli bagnati, avvolgeteli poi in un asciugamano e lasciate in posa per circa mezz'ora.
  • Applicate sui capelli già lavati una buona quantità di olio di cocco. Avvolgete anche in questo caso i capelli in un asciugamano, meglio se umido, e lasciate in posa per 30 minuti.
  • Mette in ammollo i semi di fieno greco che potete acquistare direttamente in erboristeria e lasciateli così per tutta la notte. Cercate di schiacciarli magari aiutandovi con un pestino e aggiungete qualche goccia di balsamo, purché sia neutro e naturale. Questo non è un vero e proprio impacco, non dovete infatti tenerlo in posa se non per qualche istante soltanto.

Questi sono solo tre esempi di impacchi naturali che potete realizzare direttamente a casa, impacchi di cui conoscete tutti i componenti e la loro provenienza e che quindi sapete essere sicuri al cento per cento per la vostra salute e per la salute del pianeta in cui viviamo. Provate e noterete subito la differenza, i vostri capelli risulteranno più forti e luminosi e riuscirete ad averli perfetti anche nelle giornate più umide.

Gli impacchi non devono però essere troppo frequenti, meglio optare per un impacco alla settimana.
Non solo, dovete anche evitare lavaggi frequenti, il capelli infatti tende con i lavaggi ad indebolirsi ulteriormente. Vi ricordiamo infine che l'asciugatura deve essere delicata, sì al phon quindi ma a temperature non troppo elevate e sempre dopo aver frizionato i capelli con un asciugamano in modo da eliminare l'acqua in eccesso.

1/10/2014

1/10/2014

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti! Avvertenza privacy: raccomandiamo, nel postare messaggi, di prestare attenzione rischi connessi al fatto di rendersi identificabili sul web in relazione alla propria patologia. E questo anche alla luce della possibilita' che tali informazioni possano essere indicizzate dai motori di ricerca generalisti o conosciuti dalla generalita' degli utenti Internet e non dai soli iscritti al sito.

Altro su: "I capelli e l'umidità"

Prendersi cura dei capelli prima delle vacanze
Come prendersi cuta dei capelli in estate nel pieno rispetto dell'ambiente.
Quasi quasi mi faccio uno shampoo. Con l'uovo
Uno shampoo all'uovo: sembra incredibile ma è uno dei più antichi modi per pulire i capelli. La ricetta e gli ingredienti.
Una maschera per capelli all'olio di cocco
I consigli per realizzare una maschera per i capelli con olio di cocco.
Come proteggere i capelli dal sole
Maschere nutrienti e olii protettivi per proteggere i capelli dai raggi del sole.
Co-wash: la nuova tendenza estiva per lavare i capelli
Co-wash significa lavarsi i capelli senza shampoo, usando solo il balsamo. E' consigliato soprattutto in estate quando bisogna lavare i capelli tutti i giorni.
In caso d'urgenza, lo shampoo diventa secco
Quando in famiglia serve dare una rinfrescata ai capelli e non è possibile utilizzare l'acqua, la soluzione è uno shampoo secco. Ecco la ricetta.

MammeBio

MammeBio ti accompagna nella tua vita secondo natura.

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!