ops Bandiere verdi 2013 - mammebio.it
ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

logo di mammebio.it (torna alla homepage)

Crescere insieme figli sani naturalmente.

Bandiere verdi 2013

Acque pulite, natura incontaminata e tanti servizi dedicati alle famiglie: ecco le zone in Italia che hanno ottenuto il riconoscimento Bandiere Verdi per il 2013.

I pediatri italiani stilano ogni anno una classifica delle spiagge migliori in Italia per le famiglie, le spiagge in cui è preferibile allora portare i proprio bambini per fare in modo che possano vivere delle vacanze estive davvero eccezionali. Stiamo parlando delle ormai famose bandiere verdi. Controllate questa classifica prima di partire allora per le vostre vacanze in modo da scoprire quali sono i luoghi in cui fermarvi per una bella giornata di mare con tutta la famiglia.
Ma quali sono le caratteristiche che una spiaggia deve possedere per aggiudicarsi la bandiera verde? Inutile dire che ovviamente si deve trattare di spiagge pulite sotto ogni punto di vista, non solo dal punto di vista quindi delle acque ma anche della sabbia e dell'eventuale vegetazione presente nei dintorni in modo da garantire per i bambini una vacanza all'insegna dell'ecologia. Si prediligono inoltre spiagge di sabbia fine in cui le acque aumentano in modo graduale la profondità così da permettere anche ai bambini più piccoli di fare il bagno.

Non solo, le spiagge per ottenere la bandiera verde devono anche avere i servizi necessari per garantire una vacanza davvero tranquilla alle famiglie con bambini. Devono essere disponibili ombrelloni ben distanziati gli uni dagli altri, soccorritori e bagnini, toilette, bar, ristoranti, giochi e intrattenimento e devono essere luoghi che siano sempre quanto più sicuri possibile per i più piccoli.
Ecco le zone in Italia che hanno ottenuto il riconoscimento bandiera verde per il 2013. Ve le suddividiamo per regione e in ordine alfabetico:

Abruzzo:

  • Giulianova
  • Montesilvano
  • Roseto degli Abruzzi
  • Silvi Marina
  • Vasto Marina

Basilicata:

  • Maratea
  • Marina di Pisticci

Calabria:

  • Bova Marina
  • Bovalino
  • Cariati
  • Cirò Marina-Punta Alice
  • Isola di capo Rizzuto
  • Mirto Crosia
  • Nicotera
  • Praia a Mare
  • Roccella Jonica
  • Santa Caterina dello Jonio Marina
  • Sovereto

Campania:

  • Centola-Palinuro
  • Marina di Camerota
  • Santa Maria di Castellabate
  • Sapri

Emilia Romagna:

  • Bellaria-Igea Marina
  • Cattolica
  • Cervia-Milano Marittima-Pinarella
  • Cesenatico
  • Riccione

Friuli Venezia Giulia:

  • Grado
  • Lignano Sabbiadoro

Lazio:

  • Formia
  • Gaeta
  • Lido di Latina
  • Montalto di Castro
  • Sabaudia
  • San Felice Circeo
  • Sperlonga

Liguria:

  • Lerici

Marche:

  • Civitanova Marche
  • Porto Recanati
  • Porto San Giorgio
  • San Benedetto del Tronto
  • Senigallia

Molise:

  • Termoli

Puglia:

  • Ostuni
  • Otranto
  • Rodi Garganico
  • Vieste
  • Marina di Pescoluse
  • Marina di Lizzano
  • Gallipoli

Sardegna:

  • Alghero
  • Bari sardo
  • Cala Domestica
  • Capo Coda Cavallo
  • Castelsardo-Ampurias
  • La Maddalena-Punta Tegge-Spalmatore
  • Marina di Orosei-Berchida-Bidderosa
  • Poetto
  • Quartu Sant'Elena
  • San Teodoro
  • Santa Teresa di Gallura

Sicilia:

  • Casuzze-Punta secca-Caucana
  • Cefalu'
  • Ispica-Santa Maria del Focallo
  • Marina di Lipari-Acquacalda-Canneto
  • Marina di Ragusa
  • Porto Palo di Menfi
  • San Vito Lo Capo
  • Scoglitti
  • Torretta Granitola
  • Tre Fontane
  • Vendicari

Toscana:

  • Castiglione della Pescaia
  • Follonica
  • Forte dei Marmi
  • Marina di Grosseto
  • San Vincenzo
  • Viareggio

Veneto:

  • Lido di Venezia
  • Cavallino-Jesolo Pineta
  • Iesolo


 

16/7/2013

16/7/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti! Avvertenza privacy: raccomandiamo, nel postare messaggi, di prestare attenzione rischi connessi al fatto di rendersi identificabili sul web in relazione alla propria patologia. E questo anche alla luce della possibilita' che tali informazioni possano essere indicizzate dai motori di ricerca generalisti o conosciuti dalla generalita' degli utenti Internet e non dai soli iscritti al sito.

Altro su: "Bandiere verdi 2013"

Il tesoro del pirata Mustafà
Un libro prezioso e multisfaccettato: storia da leggere, gioco da fare, laboratorio creativo. Obiettivo: educare al rispetto dell'ambiente.
Il trekking dolce e le passeggiate sulla spiaggia
Il trekking dolce e le passeggiate sulla spiaggia insieme ai bambini per momenti di scoperta, di moto e di divertimento per tutta la famiglia.
Al mare o al parco? Domeniche... da bambini
Due proposte tagliate su misura per i bambini per trascorrere in modo diverso, tra divertimento e natura, la domenica o i giorni di festa.
I benefici del mare
I benefici del mare fanno sì che la vacanza estiva sia fonte di rinnovamento e di buona salute.
I costumi da bagno contenitivi
Per una scelta green, al mare e in piscina, utilizziamo per i bambini più piccoli i costumi da bagno contenitivi.

MammeBio

MammeBio ti accompagna nella tua vita secondo natura.

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!